Pagine

mercoledì 9 aprile 2014

Questa testa non è un albergo

Le conversazioni più appaganti mai avute dalla sottoscritta sono quelle con me medesima. Che poi me medesima è un po' un controsenso, perché a dialogare non sono mai io Platypus, nella mia ornotorincosa interezza, ma varie interlocutrici che sono vari aspetti della mia personalità. La mia mente è un appartamento di studentesse fuori sede che fanno vite indipendenti e ogni tanto si incrociano in cucina. Le coinquiline sono varie, ma le due presenza fisse sono Rational Platypus e Oversensitive platypus. Di solito si incrociano a sera tardi, mentre io già dormo.

La cucina mentale non è grandissima. Ieri Oversensitive Platypus (OP, d'ora in poi) è seduta al tavolo da ore e uggiola su una tazza di tè, la paranoia sulla spalla, i riccetti flosci e la voglia di vivere sotto i piedi palmati. Al sesto ululato di dolore, è entrata Rational Platypus (RP). Se OP era in pigiamone da conforto, RP era in tailleur. RP è sempre in tailleur. E va avanti a caffè.

-Op, spiegami. 
-[uggiolii]
- Op, qualunque cosa sia la stai facendo lunga. Riguarda Platypus, la padrona di casa? Ti ha di nuovo minacciata di sfratto?
-Riguarda lei, ma, no, stavolta no. Il fatto è più...triste [e giù uggiolii e lacrimoni]. 

RP sospira e si siede davanti alla coinquilina. 
-Il tipo con il quale la padrona di casa si stava sentendo prima che io partissi per le vacanze, lasciando a casa te e Beviamo-Tanto-Il-Fegato-è-Un-Organo-Sopravvalutato-Platypus?
-Si [singhiozzi].
-Beh?
-Non si fa più sentire.
-In che senso?
-Aveva invitato Platypus a uscire, con una settimana di anticipo. quando il giorno dell'appuntamento lei gli ha scritto per maggiori dettagli...lui...lui....
-Lui che?
-Lui ha visualizzato e non ha risposto. Non l'ha più contattata! [le cascate del Niagara nella vostra cucina, gentilmente offerte da OP].
-E allora? Amen.
-Si...ma...ma... se lui lo avesse fatto dopo aver visto le foto di follia nelle quali platypus sa di non essere venuta bene?
-Ho visto e foto. Terrore infondato. Con l'asimmetria del suo volto Platypus ci vive da 22 anni. E non è propriamente una modella. Ma  ha foto peggiori che il tipo poteva vedere già prima.
- Avrà fatto qualcosa di sbagliato? [ululati. RP si tappa le orecchie molto discretamente].
-No, non credo. Ho esaminato tutti i dati.
-Ma allora non l'amerà mai nessuno!
-Statisticamente improbabile. Tempo un mese ne troverà un altro.
-Ma lui... lui [ululati].
-Lui che?
-Lui... in lui lei ci aveva visto qualcosa... io ci speravo. Ci si sperava un po' tutte.
-E che ci avrebbe visto di grazia?
-Un qualcosa, no, sai, una comunione di spirito e valori. Ci aveva visto qualcosa.
-Avrà avuto una macchia d'unto sugli occhiali. Che a proposito, è il caso che lavi.
-ma...ma... sei cinica!
-No, sono razionale. 

Il mattino dopo.
-Sai C., penso sopravviverò a uesto ennesimo tizio che dopo un po' scompare.
-Sarebbe il caso. E lavati gli occhiali che ce li hai zozzi.

Vostra e sciagattante,

Platypus

6 commenti:

  1. La prossima volta metti le lenti. Quelle usa e getta, va'.

    E passa da me che ti ho affibbiato non uno, ma ben 2 premi! ^_^

    Vale A

    RispondiElimina
  2. Un pò tipo l'angioletto e il diavoletto sulle spalle ma al cubo. Che figata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema è che questa folla non è sempre facilmente gestibile :)

      Elimina
  3. Adoro questo post e come l'hai scritto. Quello lì è proprio un cretino, e te lo dice uno che da un mese sta cercando di ufficializzare una frequentazione con uno psicologo che avrebbe urgentemente bisogno di uno psicologo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli psicologi sono pazzi. Over sensitive Platypus ha avanzato un'ipotesi sul tipo sparito: che sia andato in Tibet a fare il monaco buddista.

      Elimina

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.