Pagine

sabato 11 gennaio 2014

R[h]ome, ancora.

Tornare a Roma è sempre una grande emozione. Sarà stato il viaggio,dove come ogni volta mi hanno accusato di essere seduta al posto sbagliato. Come ogni volta era la persona seduta accanto a me che si era indebitamente appropriata del sedile, ma io sono giovane e quindi delinquente. Vabbè. Sarà stata la valigia, trasportata in metro in barba ad ogni legge della fisica. E del buonsenso.
Una valigia piena di libri, vestiti e scarpe. Seguirà pacco con dolci da distribuire ad amici e conoscenti. Ed altri vestiti. Ed altre scarpe.
"Viaggi come nell'Ottocento, con il grosso del bagaglio al seguito", brontola Madre ogni volta che parto. Non ho cuore di negare.

Essere tornata a R[h]ome significa anche che i miei buoni propositi in fatto di nutrizione sono sempre messi a dura prova. "Zero, zero carboidrati, io non mangio più i gelati, ai lipidi ho detto stop", canta Immanuel Casto, ed io ci provo, ci sono riuscita con zelo per due giorni, fino a ieri sera.
La mia amica C. mi chiama.
-Platypus, stasera kebab.
-Eh si, dato che questo Natale mi sono tenuta leggera.
-No, ti ripeto, stasera Kebab.
-Non mi convinci.
E poi non so come eravamo in fila dal nostro kebabbaro di fiducia. 

Essere a R[h]ome ha significato prendere questo kebab e mangiarlo da asporto, a casa sua e farci un tea per bere qualcosa, perché l'acqua era finita. La sana alimentazione degli studenti fuori sede.
Si è ripresa anche la cara vecchia abitudine di spararci serie tv durante i pasti. 
Grazie al cielo è ricominciato Sherlock, che ci terrà lontane da Grey's Anatomy per un po'. 
Su Sherlock si è già detto e scritto tanto, quindi non starò qui a tediarvi, ma si sappia che io penso di essere innamorata un po' di lui. Giusto per non farsi mancare nulla.



Ho concluso la serata con una sigaretta alla finestra, ghiacciandomi fino alle tonsille. 
Ed ho pensato che anche questa è casa.

                                          Platypus

2 commenti:

  1. Il ritorno alla realtà è sempre una bella boccata d'ossigeno... anche se si fuma una sigaretta...;-)

    come si fa a non amare Sherlock?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è possibilità. O lo si ama o lo si ama.

      Elimina

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.